Cos’é MDC

Il Margine di contribuzione è un elemento fondamentale per misurare la redditività di un prodotto, linea di prodotti o servizio e si calcola come differenza fra i ricavi di vendita ed il costo variabile delle quantità vendute di tale prodotto, quindi misura il contributo che tale prodotto o servizio fornisce all’impresa per realizzare la copertura… Continua a leggere Cos’é MDC

Cosa sono MASA e CCN

Il margine di struttura secondario o allargato (MA.S.A.) è un indicatore di bilancio che permette di valutare la solidità dell’impresa attraverso la sua capacità di finanziare l’attivo fisso attraverso un indebitamento sostenibile. Il margine di struttura allargato si calcola sommando il passivo consolidato al capitale proprio e sottraendo le attività immobilizzate. Un indice positivo del… Continua a leggere Cosa sono MASA e CCN

Non c’e’ ricorso abusivo al credito con un Business Plan

La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza 18610/2021 e la successiva 24725/2021, definisce i termini della concessione “abusiva” del credito alle imprese in crisi. Si qualifica come concessione abusiva di credito l’agire della banca che conceda, o continui a concedere, incautamente credito in favore dell’imprenditore che versi in stato di crisi o d’insolvenza. Il soggetto finanziatore… Continua a leggere Non c’e’ ricorso abusivo al credito con un Business Plan

Sindaci e Revisori sono responsabili degli Adeguati Assetti

Il Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza (CCII) e il Codice Civile pongono in capo ai sindaci l’obbligo di vigilare affinché la società si fornisca di adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili anche al fine dell’emersione di gravi indizi di crisi, anticipatamente rispetto al manifestarsi di una crisi irreversibile, ormai conclamata (cosiddetto approccio forward looking).… Continua a leggere Sindaci e Revisori sono responsabili degli Adeguati Assetti

Il business plan per la richiesta di finanziamenti

Dopo l’entrata in vigore delle linee guida EBA, dal 30/06/2021, anche il business plan, finalizzato alla predisposizione della documentazione necessaria alla pratica di affidamento o rinnovo dei fidi, deve essere adeguato, per fornire, esso stesso, la maggior parte dei dati e delle informazioni oggetto di indagine da parte degli istituti bancari, nell’esecuzione dell’istruttoria del merito… Continua a leggere Il business plan per la richiesta di finanziamenti

La nuova normativa europea per le banche

Il 29 maggio 2020 è stato approvato definitivamente il documento EBA (European Banking Autority) denominato “Guidelines on loan origination and monitoring” (LOM), cioè la normativa europea in materia di valutazione del merito creditizio, concessione e gestione dei crediti (sia in bonis che deteriorati) e monitoraggio del rischio di credito, in attuazione del Regolamento UE n.… Continua a leggere La nuova normativa europea per le banche

Il Business Plan come strumento di comunicazione

Il Business Pan, di cui il cash flow previsionale costituisce la parte fondamentale, è lo strumento principe per un’adeguata gestione aziendale oltre ad essere necessario per: Realizzare gli adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili richiesti dal Codice Civile e dal Codice della Crisi e quindi ormai un obbligo per tutte le società; Ottenere credito, come… Continua a leggere Il Business Plan come strumento di comunicazione

La parte qualitativa del Business Plan

Il Business Plan non è solo un insieme di numeri e grafici (ovviamente) ma, quella più importante è la sua parte qualitativa, in cui si esplicita il ragionamento che ha portato a prevedere quei risultati e non altri. Nella parte qualitativa l’imprenditore descrive: lo SCENARIO dell’ambiente socio-politico, tecnologico, del mercato e della concorrenza in cui… Continua a leggere La parte qualitativa del Business Plan

Step 5 – Cash Flow

(REALIZZARE ADEGUATI ASSETTI) Il cash flow previsionale è l’aspetto finanziario del budget economico. Con il budget si stimano ricavi e costi del periodo e, in base alle previsione dei loro incassi e pagamenti, nel cash flow si stima il flusso di cassa generato o assorbito dalla gestione corrente, la capacità della società di affrontare gli… Continua a leggere Step 5 – Cash Flow

Step 4 – Business Plan

(REALIZZARE ADEGUATI ASSETTI) Il Business Plan (BP) è la descrizione quali-quantitativa del percorso che un’azienda intende intraprendere, tenuto conto del proprio scenario di riferimento, per passare dall’attuale posizionamento strategico ad un posizionamento strategico desiderato e di come intende monitorare i fattori che le consentiranno il raggiungimento dell’obiettivo. Il management deve costruire lo scenario di riferimento… Continua a leggere Step 4 – Business Plan